domenica 28 ottobre 2012

VITA NEL MAR LIGURE

Purtroppo raramente, ma a volte si possono incontrare anke buone notizie x l'ambiente e, come in questo caso specifico, x quello marino e proprio x il mio Mar Ligure, a cui personalmente tengo in modo particolare x essere 1 abitante delle sue belle terre ed infatti è molto recente la felice scoperta da parte dei sommozzatori dei Carabinieri di Genova, di vaste & insospettate praterie di coralli nell'ambiente sotto-marino a + di 100 mt. di profondità, al largo della piccola isola di Bergeggi, di fronte a Savona, istituita Area Marina Protetta con decreto del Ministero dell'Ambiente nel 2007 !
Ma con l'impoverimento delle sue acque dato dall'eccessivo sfruttamento da parte di pescatori senza scrupoli, ke abbandonando persino le reti di nailon in acqua, le trasformano in gravi pericoli x ogni specie di vita sotto-marina e ne soffocano i fondali, l'incremento del turismo di massa, l'incuria con cui vengono tenute le nostre spiagge, la cattiva manutenzione dei depuratori, già insufficienti & mal-funzionanti, gli scariki di metalli pesanti, ecc... il delicato eco-sistema del nostro Mare, riskia di venir aggredito brutalmente, senza contare ke ospita 1 dei maggiori "Santuari di Cetacei" del Mediterraneo e quindi meritevole di attenzioni speciali x preservarne l'integrità !
Ampliando inoltre il discorso a tutto quanto il Mediterraneo, mare kiuso x eccellenza e con conseguente lento ricambio delle sue acque, troviamo allarmanti quantitativi di plastica ad inquinarlo, di cui proprio il Mar Ligure è il + interessato x concentrazioni di deleterie micro-particelle plastike, con livelli di ben 7 volte superiori al consentito !
Si può dunque comprendere l'importanza di questa scoperta riguardante preziosi coralli, ke sappiamo essere 1 insieme costituito da tanti piccoli polipi organizzati in barriere & atolli e ke in questo caso, sono degli svariati tipi rosso, giallo & nero, sopravvissuti ed estesisi in varie colonie di notevoli dimensioni, avvistate dal robot subacqueo "Pluto" nella zona kiamata "dei Maledetti", dov'è stata rilevata anke la presenza di alghe zoantidee & di rare gorgonie rosso-arancio, tutti elementi a dimostrazione ke la forza vitale può farsi largo ovunque, superando ogni ostilità e portandoci a ben sperare in 1 proxima rivalutazione del nostro amato Mare !
Savona, le praterie di coralli scoperte dai CC
Coralli di Savona
Inquinanti minacciano Santuario dei Cetacei
Riserva Naturale Regionale di Bergeggi
30 giorni x salvare i nostri mari, Legambiente




30 giorni x salvare i nostri mari
1) FIRMARE LA PETIZIONE al soprastante link è molto importante, xkè nel Mediterraneo 3 miliardi di rifiuti fanno strage di uccelli e mammiferi e la politica europea della pesca è attualmente in fase di revisione ed in tutta Europa cresce la spinta al cambiamento ! 
Ora la decisione sul futuro dei nostri mari è nelle mani dei 25 membri della Commissione-pesca del Parlamento Europeo !
Impediamo la bancarotta degli Oceani
2) FIRMARE LA PETIZIONE al soprastante link, inviando 1 messaggio ai Parlamentari europei ke si occupano di pesca e ke ora dibatteranno & voteranno il futuro dei nostri Mari !

3 commenti:

  1. Però, interessante, non conoscevo questa iniziativa, ho subito firmato! Anche io sono del ponente ligure, vivo vicino a ventimiglia!
    Complimenti, a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao, Fiore! Ben ritrovata su Blogger. Ma la colpa é solo mia!

    RispondiElimina
  3. Ottima iniziativa, salvare il mare e non solo è come salvare noi stessi, ben vengano di queste mobilitazioni.

    RispondiElimina