martedì 18 gennaio 2011

LE API CONTINUANO A MORIRE

MORIA DELLE API -YouTube-

Api a riskio = Pianeta a riskio -WP-

Ho volutamente aperto questo post con 2 notizie dall'anno 2008 (video & link sovrastanti) proprio x sottolineare l'extrema gravità del fatto ke, in questi ultimi 2 anni, non ci siano stati miglioramenti di sorta, ma piuttosto la triste situazione ke riguarda la morìa delle api, iniziata nel 2006 e ke nel 2007 aveva già fatto registrare la perdita di ben 200.000 alveari nella sola Italia, si ripresenti tutt'ora, variando soltanto x aggravamento della stessa !
Infatti, come allora si lamentava l'improvviso abbassamento del numero di esemplari, anke ora ci si preoccupa x il medesimo problema, ke sembra non avere fine, se non con lo stermìnio totale della specie, tanto ke l'allarme è divenuto mondiale, con drastica riduzione delle api selvatike ovunque & mortalità giunta ormai fino al 70% !
L'imperversare di questo misterioso fenomeno, ha mobilitato scienziati & studiosi in ogni dove, ke concordano compatti sulla teorìa della "Sindrome dello spopolamento degli alveari", ke ha prostrato gli apicoltori & l'economia derivata, ma non solo quella, in quanto tutta l'agricoltura, dipende dall'incessante lavoro d'impollinazione delle amike api !
Ma gli inquietanti interrogativi, ke riguardano anke ogni altra specie d'insetti, oltre alle strane morìe d'ogni specie animale, nella recente emergenza planetaria, sono obbiettivamente sempre gli stessi, legàti tra loro da quell'invisibile filo d'umana avidità & incoscienza, ke li riunisce inesorabilmente assieme, facendoci sprofondare tutti quanti, nel baratro dello stesso sconcertante mistero ke li avvolge !
Anke se alcune generike spiegazioni, in questo caso si possono far risalire agli O.G.M., ai pesticidi, a virus & parassiti, alle industrie kimike, ai mutamenti climatici, alle onde elettromagnetike, ecc... ma certo è ke, se non correremo ai ripari in tempo record, l'umanità intera si extinguerà insieme alle api, come già saggiamente profetizzato dal grande fisico Albert Einstein !
Io personalmente, ripenso con struggente nostalgìa, ai tempi spensierati del vekkio cartone animato "Ape-Maya", quando sulla vita laboriosa di questi piccoli insetti amici dell'uomo, ci si poteva ancora romanticamente skerzare a cuor leggero, mentre oggi la triste realtà ke li riguarda (& non solo loro !), purtroppo non ce lo permette + ed intanto sulla mia terrazza, zeppa di piante & fiori, non le vedo + da tempo svolazzare, nè rallegrarmi con la loro rassicurante presenza... salvare le api x salvare l’ambiente & l'umanità, xkè la meravigliosa poesia del volo dell'ape sul fiore, resti quel miracolo mirabile ke è sempre stato !!!
Firmare le petizioni pro-api ai 2 seguenti link :
1) EMERGENZA GLOBALE DELLE API - AGISCI ORA !
2) SALVIAMO LE API !
è molto importante anke divulgarle, grazie !
Strage di api
Le api, specie a riskio d'extinzione
L'umanità potrebbe scomparire assieme alle api
Declino in massa di api & uccelli
Insetti a riskio
Aggiornamenti a Febbraio 2011 :
L'Italia, a firma del sempre + deleterio Ministro della Salute F. Fazio, definendo come "accidentali" le morìe & gli spopolamenti di alveari verificatisi in modo crescente fino dal 2008, sembra exprimere la volontà di ri-autorizzare a breve le conce "killer" di api, nonostante studi scientifici abbiano confermato siano sufficienti dosi infinitesimali di neonicotinoidi x scatenare patologie micidiali x le amike api !
Intanto la Regione Emilia-Romagna ha annunciato ke scenderà in campo x kiedere lo stop definitivo all'uso dei neonicotinoidi, nella speranza ke finalmente prevalga il buon senso sull'immediatezza di scellerati profitti !!!

5 commenti:

  1. Fiore, un veloce passaggio da Te.
    Per dirti che sono preoccupatissimo anche io per la quasi sparizione di Api, Farfalle, Lucciole, Mosche, Rondoni, Rondini, Lucertole, Coccinelle.
    Tutti animali che accompagnavano la mia esistenza anni fa'.
    Ma ora vedo molto raramente.
    Invece gli Esseri Umani nel 2011 raggiungeranno i sette miliardi di unita'.
    E le automobili sono 4 per ogni 6 Italiani.
    E' cambiato l'Ambiente, in questi 50 anni ultimi.
    In peggio.
    Bisogna cambiare SUBITO.
    SUBITO, non nel 2012.
    SUBITO !!!!
    Mi piace pensare positivo, ma potro' farlo solo quando vedro' grossi cambiamenti di atteggiamento da parte di noi Umani nei confronti della Natura, di profondo Rispetto verso di Lei/Lui.
    Purtroppo ora sto' vedendo troppe azioni che rovinano Madre Terra e pochissime che la rispettano.
    Mi piace guardare la Realta', non posso ignorare il Male e vedere solo il Bene.
    Amo la Natura, Fiore. Non mi capacito del male che le stiamo facendo.
    Tiziano

    RispondiElimina
  2. Ciao Fiore vollevo lasciare la frase di Einstein ma tu lo hai gia postato nel tuo post, ti dico soltanto una cosa, ci sono tropi segni in questo anno pena cominciato.. nostri animali con la loro morte colletiva ci avertano giorno per giorno, ma noi con quella testa di c.... (scusa) non capiamo un tubo.. mi dispiace per gli animali sarebbe forse meglio che l'uomo muore cosi la NATURA e gli ANIMALI si salvano.. Scusa ma a volte devo dire che penso Pif

    RispondiElimina
  3. le zanzare però continuano a starci ...ne ho le prove dalle punzecchiate estive :-P. Scherzi a parte è come ha detto Tiziano! Io non vedo una coccinella da anni :( e quest'anno ci sono state pochissime farfalle ...quasi zero!!! e zero cavallette!!!. Chissà se è vera quella teoria che si legge in giro, che stanno morendo tutti i volatili + insetti che volano + pesci ...tutti animali legati fortemente al magnetismo terrestre per orientarsi nei cieli e nei mari. Cambiando la frequenza di magnetismo, in poche parole perdono l'orientamento, impazziscono e muoiono. Noi umani come tanti altri animali, non siamo legati da questo tipo di magnetismo ...e quindi noin avvertiamo nessun effetto. Leggevo però che questa forza magnetica con il tempo influenzerà anche le nostre cellule nervose ..tramite altre frequenze, fino all'impazzimento vero e proprio ..e ovviamente alla morte in massa.

    quindi caro Fiorellino, dato che io sono già pazzo ... sopravviverò ..eheh.

    leggevo anche "l'uomo dei terremoti", quello che li ha previsti tutti e li ha indovinati tutti ...ha lasciato scritto che ci sarà un fortissimo terremoto a Roma e dintorni, verso l'11 Maggio ..tra qualche mese :-P. Vuoi dormire in macchina con me Fiorellì? ..pr pr pr :-)))

    TU: ti ringrazio ma io preferisco di no, perchè tu Yomino fai le puzzette!!

    IO: prometto di lasciare i finestrini aperti!! ..ahah :-P

    anch'io prevedo il futuro ..prevedo l'auto piena di miciolini :-D ..miuuu :-)

    RispondiElimina
  4. Sarebbe interessante sapere se si stanno facendo studi approfonditi in materia o sono i soliti …bla bla bla.. inconcludenti quelli che ci propinano. Ormai sappiamo che l’unica cosa che importa è il profitto e se, formulo solo un’ipotesi, fossero OGM o nuovi insetticidi la causa del disastro, metterebbero tutto a tacere pur di guadagnare 1€ in più. Non importa se fra qualche anno l’umanità si estinguerà per la mancanza di cibo. Alcuni esempi fra i tanti: quanti anni ci sono voluti per mettere al bando esempio DDT, amianto, il piombo nei pallini da caccia, (tonnellate di piombo sparse nel terreno nel corso degli anni, poi mi parlano di colture biologiche, … in quali terreni?). Ciao ciao Fiore

    RispondiElimina
  5. Ciao Fiore, apprezzo e trovo molto interessante il tuo blog :) mi trovo d'accordo con moltissime cose che scrivi!! :) questo tuo articolo poi ha centrato in pieno il bersaglio :) Complimenti, complimenti veramente!!! Infatti vorrei chiederti se nel mio articolo delle api posso inserire il link di questo tuo articolo così che chi va a leggere il mio, cliccando può leggere il tuo come completamento delle informazioni. Fammi sapere :)

    RispondiElimina