mercoledì 29 ottobre 2014

RIFIUTIAMOCI

In questi ultimi 50 anni, il nostro intero Pianeta s'è ammalato a causa di troppe generiche "sviste" da parte della Gestione Pubblica, ma soprattutto è rimasto soffocato sotto cumuli interminabili d'immondizia indifferenziata, oltre a quella pericolosa, ma seppellita sotto metri di terra, forse x tener fede al detto: "Occhio non vede, cuore non duole"?! 
Inoltre negli ultimi anni, ad incrementare ulteriormente questa sconsiderata montagna di rifiuti, s'è aggiunta quell'infinita schiera di seguaci dell'elettronica sempre allo strenuo inseguimento dell'ultimo modello offerto dal mercato, quasi fosse vergognoso non possederlo immediatamente, ma c'è poco tempo x star al passo, perchè quanto prima ne uscirà 1 altro ed 1 altro ancora e sempre più recenti e così via... ed ecco la ragione x cui la massa lievitante di rifiuti elettronici, è quella che ultimamente mi preoccupa maggiormente! 
Io personalmente mi rifiuto di farne parte, infatti vado avanti col medesimo TV e PC fisso più 1 altro portatile e lo stesso cellulare da anni, con cui mi posso collegare ad Internet e fare foto, oltre a telefonare ovviamente, benchè quest'ultima opzione parrebbe quasi esser passata in secondo piano rispetto a tutte le svariate possibilità che gli ultimi modelli offrono ma che, pensandoci bene, son poi davvero indispensabili?! bah... 
Comunque io penso che, nonostante la crisi economica, l'umanità sia capace di raggiungere vette talmente estreme di superficialità, da rendere quasi "normale" questa assurda rincorsa ad 1 parvenza di falso benessere individuale! 
In questi giorni, lo smaltimento dei miei apparati elettronici obsoleti del passato, m'è risultato meno gravoso del previsto, in quanto, dopo averli tenuti in casa x anni senza più utilizzarli, m'è bastato arrivare fino all'isola ecologica nella periferia della mia città ed abbandonarli lì, aumentando la gran catasta che già c'era, ma almeno così ho la certezza del corretto smaltimento & recupero dei vari materiali preziosi che li compongono e che tante vite costano x la loro estrazione nei Paesi del Terzo Mondo, tipo oro, silicio, coltan, ecc... con conseguente riciclo degli stessi! 
Mentre per smaltire elettrodomestici ingombranti, tipo il frigorifero, che infatti dovrò presto sostituire con 1 modello ecologicamente migliore, è sufficiente telefonare al nr. verde locale preposto al loro recupero a domicilio, che si trova facilmente nella pag. Internet del nostro Comune ed attendere a casa l'arrivo dell'addetto comunale, che preleverà & porterà all'isola ecologica, al posto nostro, ogni oggetto per noi impossibile da trasportare... ed il gioco, di dare 1 mano all'ambiente, è fatto! 
Inoltre è facile smaltire anche le lampadine di nuova generazione a risparmio energetico che, quando non saranno più utilizzabili, NON vanno assolutamente gettate nella spazzatura di casa, ma bensì riportate nei punti vendita dove le abbiamo acquistate!
Non è impossibile, nè difficile vivere ECO e quindi proprio non comprendo coloro che, sopraffatti dal proprio comodo egoismo, si lasciano catturare da quell'infernale ingranaggio di menefreghismo generale che tutti trita, fuorchè i rifiuti, abbandonandone di qualsiasi tipo nell'ambiente circostante e senza alcun rimorso per quell'impatto così pesantemente creato nel proprio intorno, dando vita a diverse "Terre dei Fuochi" sempre più numerose & deleterie! 
Lo sconcerto mi domina, ma non facciamo in modo che questa vana cultura si propaghi a macchia d'olio coinvolgendoci e diciamo NO a tutto ciò, ribelliamoci al consumismo sfrenato perseguendo piuttosto lo stile di vita decrescente e... RIFIUTIAMOCI di aumentare i rifiuti, anche quelli elettronici!! 
Rifiuti elettrici ed elettronici: la raccolta procede a rilento
Congo/Cos'è il Coltan?!
Il futuro sarà nei nano-materiali biologici come gli OLED
Elettronica verde/Greenpeace
Questo cimitero di computer si trova in Ghana e come la maggior parte dei rifiuti elettronici, finisce in Africa
Rifiuti elettronici

2 commenti:

  1. La causa principale del degrado è non solo nelle istituzioni ma anche nella inciviltà di moltissimi cittadini. A Milano per smaltire mobili elettrodomestici televisori eccetera basta fare una telefonata e ti dicono quando metterli vicino ai bidoni e loro passano a ritirarli, il servizio è gratuito. Nonostante questo servizio c'è chi abbandona di tutto ai bordi delle strade che escono dalla città.
    Ciao Fiore buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Enrico,
      come darti torto?! Effettivamente l'incuria in cui viviamo nostro malgrado, dipende da svariate cause, prima delle quali l'umano menefreghismo, ragione ke mi ha mosso a scrivere questo post...
      Purtroppo in alcuni Comuni italiani così non è, soprattutto scendendo verso il sud, ovvero mancano i fondi pubblici x mantenere in vita questi servizi a favore dell'ambiente e delle facilitazioni al suo rispetto, ahinoi...
      Nell'imperitura speranza ke presto queste carenze di coscienza ecologista, sia individuali, ke amministrative, vengano colmate, ti lascio con il solito abbraccio di sincera amicizia & a presto risentirci!!
      PS= Recentemente ero passata da te a lasciare commenti e mi ero pure "appropriata" di alcune tue immagini vegetali divertenti x la mia Community "Mondo Verde" in G+, in cui t'avevo invitato... passaci se ti và... ciao!!

      Elimina