sabato 15 dicembre 2012

PUNTERUOLO ROSSO NATALIZIO

Raramente mi capita di parlare di mie esperienze personali, principalmente xkè son certa non interessino a nessuno, ma stavolta è ben diverso, infatti in quest'uggiosa giornata pre-natalizia c'è stato l'avvento dell'anti-Babbo Natale, quello ke invece di portare doni, come arriva se li prende e si porta via anke quei poki ke già c'erano e quindi credo possa interessare tutti !
No, non mi riferisco a Monti(!), bensì a quell'orrida piaga ke ha già messo in ginokkio il verde cittadino d'ogni città, unendo sud & nord d'Italia almeno nella disgrazia, tanto da rappresentare l'emergenza agraria primaria dei Comuni e non solo costieri : il maledetto Punteruolo rosso !
Dai media, "Striscia la Notizia" su tutti, se ne sente parlare con grande apprensione ormai da tempo e girando x le città, risulta tristemente evidente lo scempio da questo coleottero provocato nel giro di poco tempo, da quando è stato portato, involontariamente spero, dall'Egitto alle coste africane fino a noi, obbligando a radere al suolo centinaia, migliaia di stupende palme, fino a ieri vanto di viali, parki & giardini !
Rimedi ne esistono fin troppi, ecologici & non, ma finora poki sono quelli risultati davvero efficaci, xkè i focolai d'infestazione del "Rhynchophorus ferrugineus", nome scientifico del "Punteruolo Rosso delle Palme", risultano purtroppo problematici e molto difficili da contenere !
E fu così ke stamani venni risvegliata bruscamente dal fastidioso rumore di 1 sega elettrica e, uscita in terrazza, mi ritrovai dinnanzi ad 1 spettacolo terribile : la gigantesca palma ke da sempre troneggiava con orgoglio dinnanzi al mio condominio, a cui aveva dato il nome e le cui ampie fronde, da sempre elette a dimora dagli uccelli di zona, abbellivano il vicinato ombreggiando amorevolmente tutti noi, stava incredibilmente subendo 1 attacco mortale da parte dei giardinieri comunali, ke armati d'ogni mezzo offensivo, non risparmiavano neppure i nuovi germogli del suo povero cuore ! 
Ed io, ke da sempre ne godevo i benefìci, senza mai essermi accorta dei suoi problemi di salute, effettivamente risultanti solo dopo attenta ispezione interna da parte d'esperti, c'è mancato poco ke mi facessi arrestare x aggressione fisica & verbale, dopo essermi scagliata violentemente contro ki stava deturpando irrimediabilmente quel mio bene tanto amato !
X non dire del dolore immenso dopo aver saputo ke non c'era speranza, a meno ke in primavera non rinascano nuovi germogli, il ke signifikerebbe ke la palma non è morta totalmente all'interno del suo bel fusto, ke x ora è la sola cosa rimasta !
Come conseguenza estrema, casomai tutto ciò non bastasse, ci sono interi sciami d'uccelli ke prima abitavano nella sua folta kioma ed ora, disorientati, senza + fissa dimora, nè + nidi, nè + uova, popolano la mia ringhiera sfidando addirittura  l'istinto naturale dei miei 2 gatti ed io, guardando loro e lo spoglio tronco, rimasto come conseguenza di 1 fulmìneo progresso auto-lesionistico & scriteriato, spero almeno ke serva a mònito futuro... e x ora, nell'attesa di 1 Babbo Natale + benevolo, non mi resta ke piangere !!!
Punteruolo rosso e la morìa delle palme
Il punteruolo rosso infesta la Liguria
"Striscia la Notizia"-Punteruolo rosso
KIUNQUE LO AVVISTASSE, è PREGATO DI CATTURARLO E SEGNALARLO CON TEMPESTIVITà A :
Difesa Ambientale, Gavirate (VA)
Centro Studi & Ricerche x le Palme, Sanremo (IM)

4 commenti:

  1. Pensa te...non lo sapevo, per ora qui a Vallecrosia non si sono registrati tali casi.
    Comunque insetti famelici di questo genere negli ultimi anni ne sono saltati fuori a bizzeffe.
    Un altro ad esempio, ha come prede i castagni, e ha rovinato il raccolto autunnale di castagne nell'entroterra di Genova ad esempio, oltre (questione molto più importante) ad arrecare un gravissimo danno all'ecosistema...

    RispondiElimina
  2. Immagino la rabbia di vedere tagliare una splendida pianta che stava proprio di fronte a casa tua.
    Fiore ti faccio tanti affettuosi auguri per un Natale sereno ed uno strepitoso Anno Nuovo.
    Ti abbraccio con affetto enrico

    RispondiElimina
  3. Purtroppo il punterolo è stato importato involontariamente dall'egitto. Qui a palermo sono morte centinaia di palme, alcune erano secolari...il punterolo in italia non ha predatori naturali quindi si riproduce con estrema facilità a spese delle palme. Quando l'equilibrio perfetto della natura viene alterato avvengono profondi cambiamenti, brutta storia.

    RispondiElimina
  4. Ciao Fiore, povera palma mi dispiace veramente molto. Ma desso mi sorge spontanea una domanda. Siamo in primavera ed anche il caldo sembra finalmente arrivato, visto che nell'articolo dici che la palma non sembrava completamente morta adesso ci sono novità? E' riuscita la povera pianta a riprendersi dalla sua mutilazione e, dopo il riposo dell'inverno, sta timidamente germogliando? Spero tanto di si per lei, per gli uccellini e per te, almeno se è viva e se sta germogliando sarà per te comunque una bella consolazione.
    Ciao ciao

    RispondiElimina